Scoprite la lunga storia della roulette

Il gioco roulette è per molti giocatori la rappresentazione stessa del gioco d’azzardo. Con la sua eleganza e con la totale prevalenza del ruolo della fortuna sulle sorti del gioco, non stupisce che la ruota dorata sia diventata il simbolo stesso del gioco d’azzardo. Sono moltissimi ad esempio i casinò e i siti legati alla tematica del gioco che utilizzano la roulette nel loro logo, proprio per questa sua capacità evocativa.

La storia della roulette è molto lunga e le origini del gioco si perdono nell’oblio. Come capita ad esempio anche per il baccarat, la paternità della roulette è contesa tra due paesi da sempre rivali: Italia e Francia. Secondo coloro che sostengono una paternità italiana, la roulette sarebbe nata nel nostro paese nel XVII secolo, in un’epoca in cui il gioco faceva parte dell’indispensabile corredo di ogni festa aristocratica. E’ infatti proprio in quell’ambiente che sono nati moltissimi giochi d’azzardo.

In quell’epoca le famiglie nobiliari vivevano nel più dorato isolamento in corti sfarzose e popolate da parenti più o meno prossimi, galoppini, dame di compagnia. Due erano le occupazioni principali per questi aristocratici: i matrimoni di convenienza e le feste più scatenate. Se infatti il matrimonio era lo strumento politico ed economico per garantirsi la ricchezza, le feste erano l’espressione di quella stessa ricchezza. E in queste feste si beveva, si mangiava, si intessevano trame amorose e si giocava.

Questa casta di nullafacenti, che viveva mantenendo in miseria i contadini che lavoravano le sue terre, andò estinguendosi man mano che ci si avvicinava all’epoca contemporanea, ma i suoi divertimenti sopravvivevano, facendosi più popolari. Non più rinchiusi esclusivamente nelle case dei nobili, i giochi si diffondevano in lungo e in largo. Così è stato anche per la roulette. Ma la vera fortuna di questo gioco è stato il suo arrivo negli Stati Uniti, al seguito delle grandi migrazioni che dall’Europa si dirigevano verso il nuovo mondo. Qui la roulette spopolò e fu infine introdotta, con un ruolo centrale, nei grandi casinò del Nevada, esplosi nel secondo dopoguerra.

La storia roulette online è semplicemente il proseguimento di questa scalata al successo. I casinò online hanno finalmente reso la roulette disponibile per tutti, ovunque si trovino e in qualunque momento, completando un processo cominciato secoli fa. Ora la roulette online è davvero una passione globale, a cui tutti possono accedere. Non solo non è più determinante la distinzione di “sangue”, ma non è più nemmeno necessario accedere a un luogo fisico per giocare. Si può giocare tranquillamente da casa propria. E lo si può fare anche se non si hanno in tasca, da investire in scommesse, più di pochi centesimi. Ecco l’ultimo gigantesco sconvolgimento avvenuto nella storia della roulette: finalmente questo gioco è diventato patrimonio di tutti, senza più alcuna distinzione.